Un deserto totalmente annunciato. Non si è celebrato per mancanza del numero legale dovuta all’assenza dei consiglieri di maggioranza il consiglio comunale di Barletta convocato per la terza volta nel giro di una settimana vista la mancata nomina del presidente del consiglio. Come annunciato dal sindaco Cosimo Cannito nella seduta di domenica la maggioranza non avendo ancora trovato la quadra sul nome da indicare per presiedere l’assise consiliare ha partecipato alla seduta. Alla stessa però si sono sono presentate le opposizioni che non hanno risparimato frecciate al sindaco ed alla sua maggioranza accusata dal consigliere della Lega Flavio Basile di offrire alla città uno spettacolo già ampiamente visto con le passate amministrazioni

Duri sono i toni utilizzati anche dal capogruppo del PD Dino Delvecchio che non ha usato mezzi termini per indicare le cause di tale situazione stallo

Il consiglio comunale di ieri è stato l’occasione per le opposizioni anche di confrontarsi sulla posizione da assumere qualora dovesse concretizzarsi di un’apertura del sindaco a convergere su un nome di minoranza per la presidenza. Chiara  però in tal senso è la posizione del consigliere di coalizione civica Carmine Doronzo

Dal consigliere del Movimento 5 Stelle Michelangelo Filannino infine, l’auspicio di tornare alle urne, ipotesi che potrebbe concretizzarsi qualora non si riuscisse a trovare la quadra nelle due settimane a disposizione del sindaco prima che le dimissioni diventino effettive

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.