A meno di 24 ore dall’agguato avvenuto nel quartiere “San Paolo” di Bari, è stato individuato e arrestato il 37enne Biagio Piscotti, reo confesso del ferimento del cognato, Antonio Marzocca. Si tratta solo di un ultimo episodio di violenza di una vera e propria escalation criminale che sta insanguinando il capoluogo pugliese.

Tre le sparatorie, in una settimana, con l’uccisione, di due giorni fa, del 24enne Walter Rafaschieri. Bari per questo lancia un appello, chiedendo l’aumento del numero delle forze dell’ordine e l’intervento urgente del Governo e del Ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

Tanti gli episodi di violenza che hanno fatto riaccendere i riflettori sulla presenza e convivenza di diversi clan criminali, in città.

Il Sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha chiesto al Prefetto la convocazione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Ma quella della criminalità, non è l’unica emergenza vissuta nel capoluogo pugliese.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.