La terza vittoria consecutiva potrebbe essere anche quella del sorpasso in classifica ai danni dell’avversario di turno. Il primo obiettivo della sesta giornata di campionato, per il Lecce, è abbastanza semplice da individuare: domani pomeriggio, al Via del Mare, la squadra di Liverani proverà a sfruttare il vento favorevole contro il Cittadella, per centrare il terzo successo di fila (dopo quelli contro Venezia e Livorno, nel turno infrasettimanale) e scavalcare in classifica proprio la formazione veneta. Che alcuni segnali di appannamento li ha offerti proprio nelle ultime giornate (due sconfitte di fila contro Spezia in trasferta e Benevento in casa). Insomma c’è il vento a favore che sembra poter spingere il Lecce, anzi c’è l’onda lunga dello stato di grazia dell’attaccante Palombi: dopo la doppietta decisiva contro il Venezia, ecco quella a sigillare il netto 3 a 0 sul campo del Livorno (dove il risultato lo ha sbloccato La Mantia). Quattro gol in due partite sono il segnale che adesso c’è da cogliere l’attimo e puntare ancora su Palombi per provare a scardinare la difesa del Cittadella. A Lecce c’è anche la convinzione di essere sulla strada giusta, dopo un avvio di campionato a singhiozzo (due pareggi e una sconfitta). Poi, come è giusto che sia, si rilanciano concetti che non vanno mai dimenticati: il campionato di serie B è lungo, ha ricordato il difensore Lorenzo Venuti che lo frequenta da diverse stagioni, oltre ad essere un torneo difficile. Portarsi avanti con il progetto salvezza (conquistando punti ora che il vento è favorevole) ne è la naturale conseguenza.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.