Lascia emergere tutta la propria commozione, Vincenzo Di Bari, nella serata dedicata al ricordo di suo fratello, Padre Raffaele, il missionario comboniano ucciso dai ribelli, in Uganda, il 1 ottobre del 2000.

È stata così inaugurata e intitolata, alla sua memoria, presso la parrocchia “San Paolo Apostolo”, a Barletta, un’aula dedicata alla catechesi e alla formazione cristiana.

Per ricordare, a 18 anni dal suo martirio, Padre Raffaele, il missionario comboniano che ha dedicato la sua vita per far conoscere al mondo intero il dramma dei bambini soldato.

Dopo la benedizione del locale, è stato poi celebrato presso l’auditorium della stessa chiesa, un incontro-testimonianza con Padre Giulio Albanese. Il missionario comboniano, ha voluto ricordare quello che per lui è stato un grande amico ma soprattutto un uomo coraggioso.

L’incontro-testimonianza con Padre Giulio Albanese, inserito nell’ambito delle iniziative di sensibilizzazione previste nell’ottobre missionario, è stato presieduto da Mons. Leonardo D’Ascenzo, Arcivescovo della Diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie.

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.