La BAT ha il suo nuovo consiglio provinciale. Gennaro Lorusso, Pasquale De Toma Pierpaolo Pedone, Luigi Antonucci, Cosimo Damiano Albore, Massimiliano Bevilacqua per la lista di centro destra Insieme per la BAT;

Lorenzo Marchio Rossi, Carlo Avantario, Giovanna Bruno e Michele Lamacchia in rappresentanza del PD; Laura Di Pilato e Savino Tesoro per lista Fronte Democratico espressione del presidente della regione Michele Emiliano.

Questi i nomi dei 12 eletti per un risultato di 6 a 6 tra centro sinistra e centro destra che appare forse secondario in una consultazione elettorale di secondo grado che ha visto chiamati alle urne solo consiglieri comunali e sindaci dei 10 comuni della BAT.

Proprio il distacco dai cittadini, causato dalla legge Del Rio è stato il leit motiv che ha caratterizzato i commenti degli amministratori primo, fra tutti il presidente della provincia Nicola Giorgino.

La competizione elettorale provinciale ha visto l’astensione di tutti i rappresentanti del Movimento 5 Stelle oltre che di diversi consiglieri comunali di diversa estrazione e provenienza.

In questo quadro, unico partito a presentarsi con il proprio simbolo è stato il PD e su questo si è soffermato il segretario provinciale Pasquale Di Fazio

 

La coesione del centro-destra è stata invece evidenziata dal coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Raimondo Lima

 

Sull’utilità della provincia si è invece espressa la neo-eletta consigliera Laura Di Pilato. La rappresentante della lista Fronte Democratico ha voluto sottolineare l’importanza di un ente che,  ha affermato la Di Pilato, seppur bistrattato dalla riforma conserva competenze vitali per il territorio

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.