2 carte bancomat e una carta di credito, il bottino di un furto avvenuto all’interno della clinica mater del capoluogo pugliese.

Ebbene i carabinieri del nucleo operativo di bari centro hanno arrestato in flagranza di reato un  28enne pluri pregiudicato ritenuto responsabile di innumerevoli reati contro il patrimonio.

Il giovane dopo essersi introdotto furtivamente all’interno del nosocomio barese avrebbe sottratto dalla borsa di un’ infermiera un portafogli contenente 2 carte bancomat e una carta di credito, nonché alcuni fogli su cui erano segnati i codici pin delle carte, oltre che del denaro contante.

Un atteggiamento sospetto il suo  che ha così attirato l’attenzione dei militari,  che hanno perciò provveduto a bloccare il 28enne poco dopo aver  varcato l’ingresso principale della mater dei.

Di fatti il malfattore uscito dalla struttura sanitaria incamminatosi verso il più vicino sportello bancomat in viale Einaudi, del tutto ignaro di essere pedinato dai carabinieri in borghese, sarebbe stato scoperto nell’atto di inserire nel bocchettone del bancomat una delle carte, pronto quindi a digitarne il relativo codice pin.

Successivi gli accertamenti che hanno consentito di risalire alla legittima proprietaria, ovvero un’infermiera della clinica, colpevole solo di aver lasciato la propria borsa all’interno di una stanza il cui accesso era interdetto al pubblico.

Scattate cosi’ le manette per il 28enne pluri pregiudicato che dovrà rispondere di furto aggravato e uso indebito di carte di credito.

Il giovane sottoposto agli arresti domiciliari.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.