All’inizio dell’anno era davvero difficile pronosticarlo ma senza ombra di dubbio anche se siamo solo alla giornata numero 11 del campionato di serie B Pescara-Lecce è una sfida di alta classifica. A dirlo sono i numeri che vedono gli adriatici a -2 dalla capolista Palermo e con la possibilità quindi di riprendersi la vetta, ed i salentini sesti a quota 16 con la possibilità in caso di successo di agganciare proprio i rivali di serata in seconda piazza.

Un big match a tutti gli effetti quindi a cui la squadra di Liverani arriva con il vento in poppa. Il successo nell’infrasettimanale contro il Crotone arrivato dopo il pari in rimonta nel derby ha dato ulteriore linfa ad una squadra che sta crescendo partita dopo partita. Consapevole dell’ottimo cammino percorso si è mostrato in conferenza stampa il portiere giallorosso Vigorito che ha elogiato l’avvio di stagione di un Lecce che ha conquistato risultati positivi attraverso grandi prestazioni. Nonostante questo però il portiere ex Frosinone ha ribadito come l’obiettivo stagionale debba restare la salvezza in un campionato definito “ricco di insidie nel quale 2-3 risultati positivi o negativi ti fanno fare dei balzi grossi in classifica”. A Pescara Vigorito si attende una gara stimolante contro una squadra forte che merita l’attuale posizione in graduatoria. Per la sfida agli abruzzesi di Pillon sconfitti fin qui solo una volta in stagione proprio all'”Adriatico” contro il Cittadella, il tecnico giallorosso Liverani dovrà fare ancora a meno di Bovo, Lucioni e Riccardi mentre ci saranno Falco e Sacavone con quest’ultimo pronto a scendere in campo dal primo minuto. Confermatissimo in avanti il trio Mancosu, Palombi, Lamantia con l’ex di turno Pettinari pronto a subentrare.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.