Sulle plafoniere d’oro (perché tali dovrebbero essere se costano 600 euro l’una) nella nuova sede del consiglio regionale, il presidente Michele Emiliano ha deciso di formare un collegio di vigilanza per verificare – si legge nella nota ufficiale diramata nella serata di lunedì – la corrispondenza alle leggi e alle regole di economicità della condotta del direttore dei lavori e del responsabile unico del procedimento che, in via esclusiva, avevano il compito di verificare la congruità dei costi delle suddette plafoniere. In pratica Emiliano prova a smarcarsi dalla figuraccia nella quale è finita la Regione Puglia domenica sera nel corso della trasmissione “Non è l’arena” di Massimo Giletti. A sollevare la questione delle plafoniere sono stati gli esponenti del Movimento Cinque Stelle che della vicenda sono tornati a scrivere sul loro blog. Per i grillini e la loro capogruppo Antonella Laricchia, quello delle plafoniere è uno scandalo bello e buono, uno dei tanti denunciati alla Corte dei Conti, alla procura della repubblica e all’autorità anticorruzione. Il Movimento Cinque Stelle chiederà un consiglio monotematico sulla questione delle plafoniere, mentre il gruppo consiliare di Direzione Italia/Noi con l’Italia ha chiesto che si faccia chiarezza. Aspettando l’esito delle verifiche, il Presidente Emiliano ha disposto di sospendere la fornitura delle plafoniere e ogni pagamento nei confronti della ditta che le ha acquistate. Ma la figuraccia, resta.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.