Il borgo arroccato sul mare, tra i più magici di Puglia, in questi giorni è entrato al centro di una enorme bagarre che ha scatenato tutti: dai cittadini, fino ai grandi intellettuali. È giusto blindare il centro storico per accedere ad una manifestazione? Una risposta forse non c’è, viste le difficoltà economiche in cui versano i Comuni, ma abbiamo provato a capirci qualcosa.

I turisti per accedere a “Meraviglioso natale”, iniziativa ispirata alle Luci d’artista di Salerno, dovranno acquistare un ticket di cinque euro e passare attraverso dei tornelli di sicurezza che regolano gli accessi, imposti dalla Questura.

La gratuità è prevista per i residenti di Polignano e Conversano, oltre che per i bambini sotto i 6 anni, sarà possibile acquistare la GCard, unica moneta utilizzabile e ricaricabile per l’acquisto ai mercatini, in largo Gelso e nei pressi del Museo Pino Pascali.

Ogni sabato e domenica fino al 7 dicembre e tutti i giorni dall’Immacolata fino all’epifania, dalle 15 alle 22 i visitatori potranno cominciare il percorso da Arco Marchesale e terminarlo su via Roma, per ammirare – tra le tante attrazioni – un albero di 18 metri, il più grande di Puglia.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.