Brindisi aggancia Casarano in vetta, insegue il Barletta - TELEREGIONE
Connetti con il social

ECCELLENZA

Brindisi aggancia Casarano in vetta, insegue il Barletta

Aggancio in vetta, il campionato di Eccellenza Pugliese è più aperto che mai. Quello che solo 3 turni fa sembrava un torneo pronto ad avviarsi sulla strada di Casarano si sta riscoprendo apertissimo ed alla viglia del mercato dicembrino dopo 12 turni giocati la vetta è occupata da due squadre, Brindisi e Casarano con una terza il Barletta ad inseguire a sole due lunghezze per un podio di grande blasone.

Aggancio in vetta, il campionato di Eccellenza Pugliese è più aperto che mai. Quello che solo 3 turni fa sembrava un torneo pronto ad avviarsi sulla strada di Casarano si sta riscoprendo apertissimo ed alla viglia del mercato dicembrino dopo 12 turni giocati la vetta è occupata da due squadre, Brindisi e Casarano con una terza il Barletta ad inseguire a sole due lunghezze per un podio di grande blasone.

Decisivi per l’aggancio in vetta della squadra di Olivieri a Di Rito e compagni sono stati i risultati emersi dall’anticipo di sabato che ha visto i messapici espugnare il “D’Angelo” con un gol di Quarta nello scontro di alta classifica con la Fortis Altamura e dal match del “Capozza” che ha visto lo 0-0 tra i rossoblù di Pasquale De Candia e il Molfetta calcio con la squadra di Pino Giusto ad un passo dal colpaccio mancato per il clamoroso errore di Cfarku nel finale. Alle spalle del duo Brindisi-Casarano pronto a sfidarsi nello scontro diretto di domenica prossima, si propone il Barletta. La testata di Telera nel derby con la Vigor Trani ha regalato ai biancorossi il quarto successo di fila che vale il terzo posto in solitaria a soli 2 punti della vetta, un risultato che fino a un mese fa sembrava davvero impensabile. Il turno numero 12 ha salutato anche il ritorno alla vittoria dopo un mese e mezzo dell’Unione Calcio Bisceglie che ha piegato il Gallipoli al “Di Liddo” con un 2-1 firmato De Mango-Altares utile per dare respiro ad una classifica fin qui deficitaria. Deficitaria resta invece la classifica del Corato che con un gol allo scadere ha evitato ad Otranto quella che sarebbe stata l’ennesima sconfitta di un inizio stagione davvero da dimenticare. Nelle zone basse della classifica:  buon punto della Molfetta Sportiva che ha bloccato sull’1-1 il lanciatissimo Vieste che non ha concesso il bis dopo l’exploit con il Casarano e gara sospesa al 91′ tra Mesagne e San Severo con probabile vittoria a tavolino per i dauni e con conseguenti dimissioni del tecnico messapico Ribezzi. Pirotecnico 3-3 infine al “Città dei Fiori” tra Terlizzi ed Avetrana.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - ECCELLENZA