Sarà una minima consolazione per i francesi, sconfitti nella finale di Coppa Davis nello scorso fine settimana, ma il tennis d’Oltralpe festeggia il successo di Ugo Humbert nel Challenger Castel del Monte di Andria. Pronostico rispettato per il numero uno del tabellone che, in finale, ha battuto l’italiano Filippo Baldi e, al tempo stesso, vendicato sportivamente parlando il suo connazionale Alys, fermato in semifinale proprio da Baldi. Per Humbert quello di Andria è il secondo challenger conquistato in stagione ma rappresenta il trampolino di lancio verso gli Australian Open, primo slam della prossimo anno, al quale potrà accedere senza passare dalle qualificazioni. Un italiano vincitore del Challenger Castel del Monte è evento raro, a conferma dell’alto livello del torneo, come conferma il direttore tecnico, Enzo Ormas.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.