Una devozione forte verso la santa protrettrice di coloro i quali sono posti dinanzi al rischio concreto di morte improvvisa, una devozione quella dei Vigili del Fuoco e della Marina Militare per Santa Barbara che si rinnova di anno in anno anche a Barletta. Come da tradizione il 4 dicembre nella Città della Disfida i due corpi hanno onorato la loro patrona con una Santa Messa celabrata da don Mauro Dibenedetto nella basilica del Santo Seplocro alla persenza di istituzioni civili e militari.

L’essenza della devozione dei Vigili del Fuoco nei confronti della Santa sfuggita al fuoco durante la sua prigionia ed  i cui resti sono custoditi nella cattedrale di Rieti sta tutta in un passaggio della celebre preghiera ad essa rivolta: “Poichè per noi credenti la morte è vita, è luce: nel terrore dei crolli, nel furore delle acque, nell’inferno dei roghi. La nostra vita è il fuoco, la nostra fede è Dio”. Queste parole animano lo spirito dei Vigili del Fuoco in tutti i loro interve

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.