Picerno e Taranto non vanno oltre lo 0-0 nel big-match dello “Jacovone”, il Cerignola fa il suo dovere con il Granata e accorcia le distanze dai lucani con la prospettiva di sorpasso nello scontro diretto di domenica prossima. Nel girone I, il Bari piega il Troina e si laurea campione d’inverno con 2 turni di anticipo.

Il mercoledì di campionato nel girone H è stato caratterizzato dal big-match dello “Jacovone” tra il Taranto e la capolista Picerno. Gli ionici chiamati a vincere per accorciare le distanze dalla vetta non sono riusciti a piegare la squadra di Giacomarro che porta via un punto utilissimo e supera una prima prova di maturità. La seconda prova di maturità il Picerno dovrà affrontare il Cerignola che ha approfittato contro il Granata del pari delle rivali. Un gol di Lattanzio ha consentito agli ofantini di portare a casa l’intera posta in palio e di accorciare e -2 dalla vetta.

Non ha colto l’occasione invece il Bitonto bloccato in casa sull’1-1 dal Francavilla dell’ex Lavopa. Passati in vantaggio grazie ad un rigore di Patierno gli uomini di Pizzulli non sono riusciti a chiudere la gara subendo il pari dei lucani in 10 che li lascia al terzo posto a -6 dal Picerno. A completare il quintetto di testa c’è ora la Fidelis Andria. I federiciani dopo 2 pari consecutivi sono tornati al successo piegando agevolmente la Sarnese con un 3-0 che vale il dodicesimo risultato utile di fila. L’ottavo risultato utile di fila è valso invece al Nardò lo 0-0 conquistato sull’ostico campo del Savoia. Il turno numero 15 ha salutato anche il ritorno alla vittoria del Team Altamura corsaro a Fasano nel derby del “Curlo” grazie al centro di Portoghese nel primo tempo. Nulla da fare invece per l’altra murgiana: il Gravina continua il suo momento no perdendo a Nola e scivolando in zona play-out.

Capitolo a parte infine,  merita il Bari. Contro il Troina la squadra di Cornacchini centra la quinta vittoria consecutiva mantiene il + 9 sulla Turris conquista il platonico titolo di campione d’inverno e continua la sua marcia inarrestabile verso il ritorno immediato tra i professionisti.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.