Una possibilità per i comuni di rendere fruibili luoghi pubblici sottoutilizzati, una possibilità per i giovani di occupare questi spazi per al fine di dar vita a progetti utili per lo sviluppo del territorio e l’innovazione sociale.

Queste sono le finalità del bando regionale “Luoghi Comuni” curato dall’agenzia regionale per la tecnologia e l’innovazione ed illustrato a Barletta nel corso di una conferenza ospitata a Palazzo della Marra. I dettagli del bando avviato lo scorso 11 dicembre sono ben esplicitati da Tommaso Colagrande, funzionario della Regione Puglia

Sull’importanza del bando “Luoghi comuni” come volano per l’occupazione giovanile si è soffermato il vice-presidente Anci Puglia e consigliere comunale di Barletta Carmine Doronzo il quale non ha mancato di indicare quali possano essere i luoghi idonei a partecipare al progetto nella città della Disfida

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.