L’arte, la creatività, l’entusiasmo dei giovani e la testimonianza di chi ha scelto di fare dell’accoglienza il proprio imperativo di vita.

“Riaccendiamo i diritti” è proprio questo: desiderio di comunicare l’attualità di quei concetti richiamati nella dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, adottata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite esattamente 70 anni fa.  A Corato le associazioni hanno dato vita ad una serie di appuntamenti celebrare l’importante ricorrenza. E ieri, piazza Abbazia è diventata la cornice di autentici spettacoli sotto le stelle che hanno richiamato il tema dell’accoglienza, ed in particolare il “modello Riace”.

Interessante la performance allestita dall’artista toscana Ina Ripari: un forte messaggio in dissenso con l’ingiustizia sociale e chiaramente ispirato e dedicato a Mimmo Lucano, sindaco di Riace, autore del “modello Riace” attualmente sotto inchiesta.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.