ll bis non è arrivato, dopo la splendida vittoria sul Catania il Bisceglie è scivolato sul campo del Rieti nello scontro salvezza di un turno, il numero 17 del girone C di serie C, che ha visto anche il ritorno al successo della Virtus Francavila e il pari del Monopoli sul difficile campo della Cavese.

Tornando al Bisceglie, a Rieti i neroazzurrostellati hanno palesato tutti i propri limiti soffrendo nel primo tempo, subendo la rete decisiva di Maistro all’ora di gioco e reagendo tradivamente nel finale quando un po’ per la bravura del portiere laziale Costa un po’ per l’imprecisione di De Sena non è arrivato un pari che sarebbe stato prezioso per evitare di scivolare in zona play-out. A rendere più amara la sconfitta di Rieti anche il possibile addio del neo direttore tecnico Beppe Materazzi, vicinissimo ad un clamoroso immediato divorzio dal Bisceglie.

A fare da contraltare alla giornata amara dei neroazzurrostellati c’è il ritorno al successo della Virtus Francavilla. A secco di vittorie dallo scorso 10 novembre i messapici pur faticando sono riusciti a piegare il fanalino di coda Paganese con un gol di Sarao che spezza la serie negativa di 3 sconfitte consecutive e regala ai suoi una boccata d’ossigeno importante per il morale e per la classifica.

Importante per la classifica è anche il punto conquistato dal Monopoli sul campo della Cavaese. I biancoverdi passati immediatamente in vantaggio con il rigore siglato da Mangni hanno subito il ritorno dei campani bravi a rimettere in piedi la gara grazie ad un gran gol di Heatley. Per la squadra di Beppe Scienza l’1-1 di Cava dei Tirreni vale il sesto risultato utile consecutivo ed il sesto posto in graduatoria, in piena zona play-off.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.