Calma apparente a Cerignola. Bitonto, si dimette il dg Mancazzo - TELEREGIONE
Connetti con il social

SERIE D

Calma apparente a Cerignola. Bitonto, si dimette il dg Mancazzo

Calma apparente. Non potrebbe esserci modo migliore per descrivere la situazione attuale dell’Audace Cerignola. La rovinosa sconfitta di Picerno in quella che doveva essere la partita del sorpasso e rivelatasi poi ennesima debacle dei gialloblù in uno scontro diretto ha lasciato inevitabilmente strascichi nell’ambiente.

Calma apparente. Non potrebbe esserci modo migliore per descrivere la situazione attuale dell’Audace Cerignola. La rovinosa sconfitta di Picerno in quella che doveva essere la partita del sorpasso e rivelatasi poi ennesima debacle dei gialloblù in uno scontro diretto ha lasciato inevitabilmente strascichi nell’ambiente. La rinnovata fiducia espressa dalla società al tecnico  Dino Bitetto al termine di un summit andato in scena nella giornata di lunedì rappresenta il punto di partenza dal quale Loiodice e compagni si sono avviati al match di domenica con il Francavilla, ma la situazione resta estremamente elettrica.

La decisione di confermare il tecnico ha rappresentato senza dubbio un cambio di passo rispetto al passato, non ultima la stagione scorsa con i 5 allenatori avvicandatisi sulla panchina gialloblù ma quasi sicuramente un passo falso al “Monterisi” contro la squadra di Lazic potrebbe rappresentare per il Bitetto il punto di non ritorno. Tale valutazione è rafforzata dall’imminenza della pausa natalizia che permetterebbe all’eventuale nuova guida tecnica di lavorare con la serenità necessaria. Eppure quella di domenica per il Cerignola potrebbe essere l’occasione del rilancio.

La situazione ora in bilico potrebbe diametralmente cambiare in caso di successo sul Francavilla e contestuale passo falso del Picerno a Bitonto. La sfida del “Città degli Ulivi” arriva in un momento particolare per i neroverdi. La sconfitta inattesa di Sorrento ha frenato la marcia di Picci e compagni scossi in settimana dall’addio del direttore generale Francesco Mancazzo, un addio con alla base divergenze di vedute con il presidente Rossiello. L’avvicinamento al match con la capolista galvanizzata dal successo sul Cerignola è stato dunque piuttosto turobolento ma in questa stagione la squadra di Massimo Pizzulli,  unica ad aver battuto il Bari,  ha già dimostrato di esaltarsi in situazioni simili e la speranza che ciò accada è condivisa un po’ da tutte le formazioni di vertice, Cerignola in primis, in attesa di un passo falso del Picerno per chiudere il 2018 rilanciandosi.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - SERIE D