Centoquindicimila euro di affitto versati ogni mese dalla Provincia Bat per una struttura che è solo parzialmente utilizzata. “Un ennesimo caso di spreco che grava sulle spalle dei cittadini”, lo definisce la consigliera provinciale Laura Di Pilato. Il  riferimento è alla struttura presente ad Andria sulla ex strada statale 170, che ospitava le classi di alcune scuole della città. Ma oggi all’interno dello stabile sono utilizzate solo cinque o al massimo sei aule. È quanto denunciato dalla consigliera Di Pilato con  un’interrogazione urgente che però non è stata ammessa all’ordine del giorno del consiglio provinciale.

Per l’esponente di Fronte Democratico bisognerebbe recedere immediatamente dal contratto affinchè quei soldi risparmiati possano essere impiegati per migliorare l’edilizia scolastica in città. Numerose infatti sono le scuole che necessitano di interventi strutturali.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.