Da una parte il vertice del Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico, dopo i proiettili recapitati al sindaco di Trani Amedeo Bottaro, dall’altra nello chapiteau di piazza Gradenigo la presentazione della stagione teatrale che partirà a gennaio all’interno del teatro Impero. Risponde così l’amministrazione comunale al grave atto intimidatorio subito dal primo cittadino.

Come detto dall’assessore la rassegna sarà doppia, da una parte il teatro tutto al femminile a cura del Teatro Pubblico Pugliese, che parte con Michela Murgia e il monologo “Istruzioni per diventare fascisti” il 31 gennaio prossimo. Dall’altro con il patrocinio dell’Unione Italiana Libero Teatro, si porteranno in scena i classici della tradizione come “Napoli milionaria”, “Cornuti e contenti” e “Un’improbabile storia d’amore”.

Un modo per soddisfare le esigenze sia di appassionati del teatro di prosa classico, sia quelli alla ricerca di qualcosa di diverso: per questo il 6 gennaio sarà presentata anche una terza rassegna dedicata al jazz che avrà come ospiti di punta Sergio Cammariere e Ron.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.