Una manovra economica, quella approvata alla fine dell’anno dal Governo Conte, che colpisce il Sud e mostra poca attenzione nei confronti della Puglia. Il giudizio negativo è firmato dal senatore barlettano di Forza Italia, Dario Damiani, che la sua personale bocciatura alla manovra approvata dal Parlamento l’ha ribadita in occasione dell’incontro per lo cambio di auguri con elettori e simpatizzanti di Forza Italia.

Appuntamento fortemente voluto dal senatore Damiani, soddisfatto per i risultati a livello politico ottenuti nel 2018 (la sua elezione a Palazzo Madama ha anticipato il successo alle amministrative di Barletta della coalizione del buon governo della quale è stata promotore), ma fortemente critico per l’operatore del Governo nazionale. Ci si aspettava di più per il Sud, spiega Damiani alla platea presente al Brigantino, ed invece l’attenzione è stata minima e a ciò si aggiunga anche il taglio alle pensioni che colpisce proprio il popolo.

Così, auspica il senatore forzista che, nel corso dell’incontro ha ufficializzato la candidatura di Sergio Silvestris alle prossime elezioni europee, il nuovo anno dovrà avere il Sud del Paese e gli investimenti per accorciare il gap con il resto dell’Italia, tra le priorità del governo gialloverde.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.