l girone di andata, concluso a -5 dalla capolista Picerno non è stato quello che i tifosi del Cerignola sognavano, i gialloblù partiti con i favori del pronostico non hanno mai assaporato la vetta della classifica del girone H del campionato di serie D a causa di una serie di passaggi a vuoto. Qualche pareggio di troppo e l’atavica soffrenza negli scontri diretti con i relativi k.o. di Bitonto, Fasano e soprattuto Picerno hanno fatto si che la squadra del tecnico Dino Bitetto non ottenesse sin da subito i risultati sperati. Proprio nel k.o. in lucania l’allenatore gialloblù indica il maggiore rammarico  del Cerignola in una prima parte di stagione giudicata comunque in maniera positiva.

Alla luce di quanto visto in campo fin qui, con una classifica che vede Picerno, Cerignola e Taranto racchiuse in 6 punti la corsa verso la serie C parrebbe ristretta a queste tre squadre ma il tecnico gialloblù non esclude sorprese in un campionato di chiara marca pugliese.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.