Vagava nel quartiere “Borgovilla Tempio” a bordo di una Fiat Punto ed è stato notato per un atteggiamento sospetto dalla Squadra Investigativa della Polizia di Stato di Barletta. Gli agenti hanno inseguito il 29enne pregiudicato del luogo mentre imboccava la statale 16 in direzione Cerignola.

Poche ore dopo è stato intercettato allo svincolo di “Canne della Battaglia”, insospettiti i poliziotti hanno pedinato l’auto fino allo svincolo di via Canosa a Barletta. Lì ad aspettarlo c’era una seconda pattuglia, allertata dal Commissariato.

L’uomo, durante il controllo, è stato trovato in possesso di un panetto di cocaina di oltre 1,2 kg, occultato sotto il sedile anteriore lato passeggero. La sostanza, analizzata mediante narco test dalla Polizia Scientifica è risultata essere cocaina pura e, messa sul mercato, avrebbe fruttato 250 mila euro. L’auto è stata sequestrata, mentre il 29enne è stato arrestato con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.