La ripresa del campionato è ancora distante, Foggia e Lecce torneranno in campo sabato 19 gennaio alle 15 per sfidare Carpi e Benevento dando il via al girone di ritorno. All’appuntamento satanelli e salentini si presenteranno sicuramente con il volto rinnovato da un mercato che sta entrando decisamente nel vivo.

Aperte le danze con il colpo Tachtsidis arrivato a Lecce dal Nottingham per rinforzare il centrocampo, il mercato delle pugliesi sta vivendo una fase turbolenta ma quella che ha portato il greco ex Hellas Verona, Cagliari e Roma in giallorosso è fin qui l’unica trattativa definita.

La seconda in via di definizione potrebbe riguardare sempre il Lecce, ma questa volta in uscita: Fabio Lucioni sarebbe infatti ad un passo dal Sassuolo. L’ex difensore del Benevento rientrato dal poco dalla squalifica per doping comminatagli dal giudice sportivo lo scorso anno sarebbe vicinissimo ad un ritorno nella massima serie con la maglia degli emiliani allenati da Roberto De Zerbi. La partenza, un po’ a sorpresa, di Lucioni dovrebbe portare i giallorossi a cercare un puntello anche in difesa, sempre in attesa del colpaccio in avanti che potrebbe rispondere al nome di Fabio Ceravolo del Parma. Qualora dovesse saltare l’arrivo del bomber biancoscudato le attenzioni si sposterebbero su Crotone, precisamente su uno tra Simy e Budimir.

Se il colpo del Lecce dovrebbe riguardare il reparto avanzato, il Foggia è invece all’opera sulla difesa. Per il ruolo di centrale nomi caldi sono Spolli del Genoa e Andelkovic del Padova mentre appare sul punto di concludersi lo scambio di portieri che dovrebbe portare Bizzarri al Parma e Frattali in rossonero facendo tramontare così la pista legata a Simone Scuffet dell’Udinese. Sul fronte uscite, smentite tutte le voci legate alla partenza di Galano: l’esterno offensivo dovrebbe rimanere a Foggia.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.