Un frammento della storica pista dello stadio “Puttilli” per suggellare un legame intenso, quello tra Michele Riondino e Pietro Mennea, interpretato dall’attore tarantino in una fortunata fiction RAI.

In scena sul palco del teatro “Curci” di Barletta con lo spettacolo “Il maestro e Margherita” Riondino ha ricevuto dalle mani del sindaco Cosimo Cannito un frammento della pista sulla quale la Freccia del Sud il 17 agosto 1980 fissò con il tempo di 19”96 il record mondiale sul livello del mare per la distanza dei 200 metri tre settimane dopo l’oro alle Olimpiadi di Mosca. Per il giovane interprete tanta l’emozione e la voglia di ribadire un messaggio, quello di riscatto sociale lasciato da Pietro Mennea, sempre di grande attualità.

L’iniziativa è stata fortemente voluta dall’amministrazione comunale di Barletta per ricordare una volta di più l’uomo che ha portato il nome della città nel mondo.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.