Tutti uniti in un tavolo di responsabilità, al di là delle fazioni politiche di appartenenza, per promuovere iniziative legislative e rilanciare insieme l’agricoltura pugliese. È l’appello e l’invito che i gilet arancioni rivolgono a deputati, senatori e parlamentari europei della regione per avviare confronti continui sui problemi del settore. Così l’incontro incentrato su xylella, gelate, consorzi di bonifica, frodi e pac  in programma il 25 gennaio a Bari presso la sede di Confcooperative Puglia, sarà solo il primo di una lunga serie di confronti.

“Bisogna fare squadra con tutti coloro chiamati a rappresentare nelle Istituzioni soprattutto le istanze di questo territorio”,  ha dichiarato il portavoce dei gilet arancioni, Onofrio Spagnoletti Zeuli. “Così come abbiamo messo da parte sigle e bandiere, chiediamo ai parlamentari di qualsiasi colore- ha proseguito Spagnoletti Zeuli-di abbandonare le proprie appartenenze e di lavorare uniti, insieme a noi, per il rilancio della nostra agricoltura e per il futuro di centinaia di migliaia di famiglie”.

Il coinvolgimento di deputati, senatori e parlamentari europei della regione rappresenta infatti per il portavoce dei gilet arancioni “un atto di responsabilità verso tutti gli imprenditori agricoli, gli operai e le famiglie pugliesi”.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.