Da una campana all’altra. Il 2019 del Lecce è cominciato con l’1-1 al “Via del Mare” contro il Benevento e l’amaro in bocca per una vittoria sfumata proprio quando pareva a portata di mano. Sulla strada dei giallorossi ora c’è la Salernitana galvanizzata dal grande successo ottenuto sul campo della capolista Palermo nella prima del girone di ritorno.

L’impegno dei salentini all'”Arechi” nel turno numero 21 del campionato di serie B appare dunque di quelli non semplici. Ne è consapevole il tecnico Fabio Liverani che in conferenza stampa nella sua analisi pre-partita è ripartito proprio dall’amarezza per il pari contro il Benevento che assicura- l’allenatore giallorosso- è stata smaltita e sarà una motivazione in più per far bene in uno stadio di per se stimolante come l'”Arechi”. La Salernitana- ammonisce Liverani- è una squadra fisica e difficile da affrontare, ed ora dopo un successo importante come quello di Palermo, è una squadra che gioca con serenità e spensieratezza”.

Per la sfida in terra campana il Lecce dovrà fare a meno oltre che dei propri tifosi, del tecnico Liverani squalificato, e molto probabilmente anche di Andrea La Mantia. L’attaccante frusinate ha una caviglia in disordine e potrebbe, in attesa dell’arrivo del tanto sospirato rinforzo in attacco (Tumminello resta ad un passo), lasciar spazio a Simone Palombi pronto a colpire contro la sua ex squadra ed a regalare al Lecce i primi tre punti del 2019 utili per difendere la posizione a ridosso del podio e respingere l’attacco dei rivali di giornata ad ora indietro di 4 lunghezze.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.