Zampata di Agodirin, Casarano batte Corato
La zampata di Agodirin consegna mezza Coppa al Casarano. E’ una rete al 90′ del centravanti ex Gravina a decidere la gara di andata della finale regionale della Coppa Italia Dilettanti tra i rossoblù e il Corato giocata sul prato del “Degli Ulivi” di Andria.
In casa neroverde lo squalificato Castelletti si affida al trio offensivo composto da Piarulli, Sguera e Morra. Attacco rossoblù sulle spalle naturalmente all’ex Nicolas Di Rito.

L’inizio del match è di marca rossoblù, la prima occasione capita sui piedi di Caputo che calcia al volo ben servito da Di Rito ma non trova la porta. Poco dopo è lo stesso Di Rito a rendersi pericoloso, la punta argentina sfugge a Colangione e colpisce di testa senza però imprimere la forza necessaria per impensierire Cilli. I neroverdi non riescono a venir fuori e al 23′ rischiano ancora quando Caputo prova il jolly dalla distanza, palla a lato. Dalla distanza arriva anche la prima sortita del Corato, a provarci è D’Arcante che raccoglie una respinta della difesa rossoblù e manda sopra la traversa. Nel finale di frazione ancora Casarano pericoloso, Cianci calcia dal limite, nessun problema per Cilli e palla sul fondo. Si va a riposo sullo 0-0.

La ripresa si apre con un altro tentativo da fuori, a provarci è Caputo, sfera a lato. La risposta del Corato porta la firma di Sguera, la cui conclusione da posizione defilata è bloccata da Grasso. Ben più pericolosa è la palla che poco dopo l’ora di gioco capita sui piedi di Piarulli, il diagonale del numero 9 neroverde dal vertice dell’area piccola finisce fuori di pochi centimetri. La gara scorre via senza grossi sussulti, i due tecnici provano a mischiare le carte, Pasquale De Candia manda in campo Agodirin per Di Rito e Touray per Cianci, sarà la mossa vincente. Al 90′ quando lo 0-0 sembrava cosa fatta,i due nuovi entrati costruiscono il gol vittoria: Touray sguscia sulla sinistra e mette in mezzo per il centravanti nigeriano che davvero non può sbagliare il tocco sottomisura facendo esplodere il settore ospiti e lasciando nello sconforto il pubblico coratino. Finisce 0-1, l’appuntamento con il ritorno è fissato tra 14 giorni al “Capozza” per un match nel quale il Casarano partirà con una seria ipoteca sulla vittoria finale.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.