I cantieri di antimafia sociale, finanziati dalla Regione Puglia, con la collaborazione del Comune di Bari, finalmente prendono forma con l’ “Accademia Youth Experience”, progetto che nasce dall’esigenza di immaginare una cittadinanza attiva che sia consapevole del potenziale del proprio territorio.

Attraverso le arti, l’artigianato, l’agricoltura sociale, la musica, la radio, i laboratori audiovisivi e il teatro al femminile, i ragazzi acquisiranno strumenti e conoscenze che, si spera, possano essere utili ad una nuova autodeterminazione.

Il Comune di Bari ha risposto molto bene al bando regionale aderendo a 6 progetti in qualità di partner, di cui uno al Libertà, due al San Paolo, uno a Barivecchia, uno tra Bitonto e Bari e l’altro a San Pio: questi sono nati in aree fragili della città, dove è necessario svolgere il contrasto alle mafie con l’educazione e dell’attivismo civile.

Saranno tante le organizzazioni e le associazioni coinvolte nel progetto (Coop. GEt, CNIPA- Puglia, Sinapsi, ass. Pigment Workroom, Coop. Tracceverdi, ass. Il Carro dei Comici) ma tra queste spiccano l’Accademia del Cinema Ragazzi e l’associazione Ragazzi San Pio, dove concretamente si svolgeranno le attività dei cantieri.

I destinatari del progetto saranno, quindi, i veri protagonisti dei Cantieri che genereranno cultura, processi di cambiamento per il territorio, modelli di vita comunitaria per la condivisione di buone pratiche. Una possibile alternativa alle attività illegali e criminali dei nostri quartieri.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.