Il brutto k.o. del Bari a Torre del Greco che riapre il girone I, le vittorie di Cerignola e Taranto che unite a quella del Picerno sul campo del Team Altamura tengono il girone H sul filo dell’equilibrio. Tante emozioni ci si attendevano e tante emozioni sono arrivate dal turno numero 22 del campionato di serie D.

Nel girone I da Torre del Greco tutto l’ambiente biancorosso si aspettava i 3 punti decisivi per chiudere il campionato ed invece il Bari è incappato in un k.o. che almeno aritmeticamente rimette tutto in discussione. Il gol di Riccio consegna alla Turris una vittoria che porta a -9 il momentaneo distacco dalla vetta occupata da Floriano e compagni in attesa che il recupero  con il Rotonda possa portarlo a -6 con conseguente riapertura del campionato. La delusione in casa Bari è tangibile Cornacchini ha parlato di poco agonismo e nell’ambiente serpeggia un nervosismo davvero imprevedibile un paio di settimane fa.

Riaperto il girone I, sempre apertissimo il girone H caratterizzato dalla vittoria delle battistrada. In vetta seppur con una gara in più resta il Taranto che passa agevolmente a Nola centrando il settimo successo di fila e respingendo così l’attacco di un Picerno che non ha nessuna intenzione di mollare.

Nel big-match di giornata i lucani hanno piegato il Team Altamura con un micidiale uno-due firmato Kosovan-Esposito a metà primo tempo lasciando ai murgiani il rimpianto per la buona prova offerta e qualche dubbio per il rigore che ha sbloccato il risultato.

Grazie ad un calcio di rigore ha invece portato a casa i 3 punti il Cerignola al termine di una sfida mozzafiato sul campo del Gragnano. Gli ofantini dopo essere passati in svantaggio hanno avuto  la forza di portarsi sul 2-1 salvo poi farsi raggiungere ad un manciata di minuti dal termine e siglare il 2-3 al 95′ grazie al glaciale Loiodice.

Restano invariate le prime tre piazze, sale invece al quarto posto la Fidelis Andria che pur soffrendo più del previsto batte il Sorrento 2-1 e si approccia al meglio al big-match di domenica prossima contro il Picerno. Il turno numero 22 è stato positivo anche per Fasano e Nardò vittoriose su Pomigliano e Granata ed entrambe risollevate dopo una serie di risultati negativi.

Non va oltre il pari interno invece il Gravina, lo 0-0 contro il Francavilla lascia i murgiani ancora in zona play-out.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.