Una norma che consente di poter effettuare ristrutturazioni e ampliamenti nei limiti previsti dalle legge, nel rispetto del paesaggio, dell’ambiente e con consumo suolo zero.

Sono tante le opportunità offerte dal nuovo Piano Casa che offre una boccata di ossigeno ad un settore, come quello dell’edilizia, che da anni ormai è in crisi. La legge regionale, prorogata al 31 dicembre del 2019, è stata portata al centro di un confronto organizzato ad Andria, presso l’Albergo dei Pini.

Un incontro che è stato fortemente voluto e promosso dal consigliere regionale del Pd, Filippo Caracciolo.

Il Consiglio regionale, a dicembre scorso, ha approvato la proroga al 31 dicembre del 2019 del nuovo piano casa. Per una norma che, negli anni, è stata arricchita sempre di più.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.