Le parole hanno un peso. Possono divenire talvolta un arma letale, di violenza smisurata. È dalla riflessione sul manifesto della comunicazione non ostile, che ha preso così il via il confronto organizzato, a Barletta, presso l’istituto comprensivo “Pietro Mennea” e rientrante nella giornata internazionale contro il bullismo. Un fenomeno, quest’ultimo, dilagante che ha assunto connotati più allarmanti con l’avvento di internet.

Per questo, per contrastare il bullismo e il cyberbullismo, è necessario che scuola e genitori facciano rete per educare i più piccoli all’uso consapevole e rispettoso delle parole.

Partire dalle nuove generazioni, promuovere incontri fra gli studenti è fondamentale per contrastare bullismo e cyberbullismo.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.