Connetti con il social

ANDRIA

La Gdf sequestra una cantina dal valore di 2ml di euro

I finanzieri della tenenza di Mola di Bari, hanno scoperto uno stabilimento vinicolo ad Andria, in zona Montegrosso, privo di ogni autorizzazione amministrativa, all’interno del quale venivano lavorati e commercializzati prodotti vinosi trattati con lo zucchero, in maniera illegale, per aumentarne la gradazione alcolica.

I finanzieri della tenenza di Mola di Bari, hanno scoperto uno stabilimento vinicolo ad Andria, in zona Montegrosso, privo di ogni autorizzazione amministrativa, all’interno del quale venivano lavorati e commercializzati prodotti vinosi trattati con lo zucchero, in maniera illegale, per aumentarne la gradazione alcolica.

I gestori, già noti alle forze dell’ordine per reati analoghi, sono stati denunciati per truffa, frode e sofisticazione di prodotti agroalimentari. L’attività delle fiamme gialle, infatti, al fine di contrastare questo tipo di illeciti ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro l’intero opificio, di notevoli dimensioni: era costituito da 9 cisterne interrate, 21 serbatoi metallici adibiti allo stoccaggio dei prodotti vinosi, attrezzature e strumentazione da cantina.

Sono stati sottratti anche 450 mila litri di mosto di origine sconosciuta, pronti ad essere immessi in commercio e 7 mila kg di saccarosio illecitamente detenuti. Il valore stimato del sequestro è di circa 2 milioni di euro.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - ANDRIA