Ore 7 di sabato 16 febbraio 2019, il signor Antonio attraversa i binari in via Andria mentre alle sue spalle le sbarre che per mezzo secolo hanno spezzato in due la città di Barletta si chiudono per l’ultima volta dando il via a quella che sarà una vera e propria rivoluzione.

I passaggi a livello di via Andria e via Vittorio Veneto spariranno per lasciar spazio a due sottovia che renderanno più facile il collegamento tra le due macroaree della città della Disfida. Soddisfatto ed emozionato il sindaco di Barletta Cosimo Cannito

Importante sarà naturalmente il rispetto del cronoprogramma per la realizzazione dell’opera. Tre sono gli anni previsti per la conclusione dei lavori ed altissima sarà l’attenzione delle istituzioni affinchè questi tempi siano rispettati anche in virtù delle precauzioni attuate soprattuto relativamente alla collocazione dei sottoservizi

Con i passaggi a livello va via un pezzo di storia di Barletta. La rimozione porterà via con se  luoghi ormai consolidati nell’immaginario cittadino come la casa del casellante ed allo stesso tempo nei 3 anni di lavori creerà tanti disagi per i cittadini, soprattutto legati alla viabilità. Per questo motivo il sindaco chiede a tutti un sacrificio, assicurando naturalmente il supporto dell’amministrazione

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.