Connetti con il social

TRANI

Riordino ospedaliero, Emiliano: “C’era l’intesa con il Sindaco”

Da una parte il Sindaco di Trani, Amedeo Bottaro che domenica mattina è sceso in piazza, schierandosi a fianco dei cittadini nella battaglia per avere un pronto soccorso efficiente.

Da una parte il Sindaco di Trani, Amedeo Bottaro che domenica mattina è sceso in piazza, schierandosi a fianco dei cittadini nella battaglia per avere un pronto soccorso efficiente. Dall’altro versante la replica del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano che ha evidenziato come quanto deciso per il presidio sanitario di Trani, sia stato frutto di un accordo, di un’intesa con il Sindaco. Il Governatore quindi, soffermandosi sul piano di riordino, ha voluto ribadire la centralità degli ospedali di Andria e Barletta per il territorio.

Ma la protesta non si placa dopo la morte, avvenuta nei giorni scorsi, di un uomo che sarebbe stato costretto a recarsi fuori Trani per un dolore al petto, non potendo ricevere cure e consulti adeguati presso il presidio sanitario della città.

Dopo una prima riunione dei manifestanti di lunedì 11 febbraio, domenica mattina in 300 hanno affollato Piazza Plebiscito. La richiesta è univoca: un pronto soccorso operativo ed efficiente, per veder tutelato il diritto alla salute dei tranesi.

E a scendere in piazza è stato anche il Sindaco, Amedeo Bottaro, che ha raccolto le preoccupazioni dei cittadini, impegnandosi ad invitare il Presidente della Regione, Emiliano in una prossima e grande manifestazione.

Anche se la posizione del Governatore della Puglia sembra essere ferma, decisa e inamovibile.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 23.00

Altre Notizie - TRANI