Lezioni teoriche sull’educazione stradale ma anche esperienze vissute sul campo. Per formare i cittadini rispettosi e consapevoli del domani.

Con la consegna degli attestati di frequenza e profitto, da parte del Sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, è giunto al termine l’XI corso per “mini vigili” che ha visto il coinvolgimento di dodici studenti di scuola media della “Baldacchini-Manzoni”.

Il progetto è stato promosso dal comando di polizia locale in sinergia con  l’amministrazione comunale e con l’istituto scolastico barlettano, frequentato dagli alunni.

Cinquanta le ore dedicate a lezioni frontali tenute dal maresciallo Domenico Degano con  l’approfondimento di materie come educazione alla legalità e cittadinanza, educazione stradale, geografia e storia di Barletta.

Ma non solo teoria. I dodici mini vigili hanno potuto vivere anche un’esperienza di stage, affiancando gli agenti della polizia municipale e analizzando, pertanto, da osservatori, le criticità legate al mancato rispetto delle norme.

Ed è proprio sull’importanza delle regole che si è voluto soffermare il Sindaco di Barletta, Cosimo Cannito: “In questo corso non avete appreso solo delle nozioni ma avete fatto un’esperienza di vita che spero possa servirvi per il futuro- ha dichiarato il primo cittadino nel corso della cerimonia di consegna degli attestati- e spero anche che vi facciate portatori prima di tutto nella scuola e nella vostra vita quotidiana di quanto avete appreso”.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.