In cinque in manette per una sparatoria - TELEREGIONE
Connetti con il social

BARI

In cinque in manette per una sparatoria

Furono protagonisti di una violenta sparatoria a Rutigliano a novembre scorso

Furono protagonisti di una violenta sparatoria a Rutigliano a novembre scorso e questa mattina, in una operazione congiunta, i Carabinieri di Triggiano e i Finanzieri del Gico di Bari, hanno arrestato cinque pregiudicati tutti d’età compresa tra i 22 e i 44 anni.

Da un lato due persone in sella ad una moto, dall’altra altri tre fuori da una attività commerciale in via Daunia e dalle cattive parole di una animata discussione si passa subito ai fatti: parte un conflitto a fuoco tra i due gruppi, che termina con un nulla di fatto e la fuga dei responsabili.

Tutto era partito il giorno precedente a causa di una partita di droga non pagata del 22enne arrestato oggi. Questo fu picchiato violentemente e, visto che l’avvertimento non era riuscito ad avere l’effetto desiderato, il giorno successivo il raid punitivo diventa armato: viene organizzato l’agguato, ma il giovane rispondeva al fuoco nemico.

Le articolate indagini, coordinate dal Sostituto Procuratore Carmela Manganelli, hanno permesso di identificare tutti i responsabili, grazie anche alla finanza che li monitorava da tempo. Ora sono tutti nel carcere di Bari, accusati di tentato omicidio, detenzione e porto di armi da fuoco, tentata estorsione e lesioni personali aggravate.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - BARI