Puglia protagonista, una domenica a tutto derby - TELEREGIONE
Connetti con il social

SERIE D

Puglia protagonista, una domenica a tutto derby

Fidelis Andria-Cerignola, Gravina-Taranto e Team Altamura-Bitonto. Tre derby, tre incroci decisivi per le sorti del girone H del campionato di serie D, un torneo nel quale la Puglia del pallone sta recitando un ruolo da assoluta protagonista.

Fidelis Andria-Cerignola, Gravina-Taranto e Team Altamura-Bitonto. Tre derby, tre incroci decisivi per le sorti del girone H del campionato di serie D, un torneo nel quale la Puglia del pallone sta recitando un ruolo da assoluta protagonista.

Ad Apricena, in campo neutro e senza pubblico si sfideranno Fidelis Andria e Cerignola. La squalifica del campo comminata dal giudice sportivo ai federiciani per i fatti di Picerno depotenzierà una sfida affascinante tra la quinta e la seconda forza del campionato ma soprattutto tra due realtà che stanno pur vivendo momenti storici diametralmente opposti sono ora contraddistinte dallo stesso entusiasmo. Rinata dalle ceneri del secondo doloroso fallimento in soli 6 anni la Fidelis Andria è probabilmente la vera e propria sorpresa di questo campionato pronta a contrapporre la sua solidità ed il suo blasone ad un Audace Cerignola in costante ascesa. Per gli ofantini questa potrebbe rappresentare la stagione del definitivo approdo nell’elitè del calcio. La scalata avviata dalla famiglia Grieco nel 2014 anno nel quale l’attuale proprietà si insediò facendo ripartire la squadra dalla Prima Categoria dopo un precedente fallimento attende solo di essere compiuta con la prima storica promozione in serie C. L’incrocio contro la Fidelis, ricco di suggestioni anche per la presenza tra i gialloblù di andriesi doc  come Abruzzese e Lattanzio o di calciatori come Loiodice che ha mosso ad Andria i suoi primi passi rappresenta un passo importante sulla strada verso il coronamento di un sogno inseguito dal 1912.

Sogni ed ambizioni del Cerignola sono gli stessi che il Taranto porterà con se al “Vicino” dove ad attenderlo ci sarà il Gravina. Anche in questo caso il blasone di una piazza storica come quella rossoblù sarà contrapposto alla freschezza di una società, quella murgiana, che nonostante i risultati non positivi di questa stagione rappresenta una realtà in forte ascesa. La voglia di serie C del Taranto dovrà fare i conti con la necessità di punti salvezza dei gialloblù in un match che vedrà intrecci interessanti e protagonisti attesi come Antonio Croce. Dopo un inizio di stagione in chiaro scuro a Gravina il bomber ex Monopoli è passato in riva allo Ionio dove si è ritrovato mettendo a segno gol pesanti e rivelandosi arma in più nella corsa al vertice.

A pochi km di distanza da Gravina, dall’altra parte della murgia, ad Altamura i padroni di casa ed il Bitonto si sfideranno con i play-off nel mirino. Biancorossi e neroverdi protagonisti negli ultimi anni di incroci importanti in Eccellenza misureranno le proprie ambizioni con stati d’animo opposti. Il Team Altamura salutato il dimissionario Cozza e con Leo Dibendetto in panchina sta affrontando l’ennesimo momento difficile di questa stagione ricca di alti e bassi mentre il Bitonto sospinto dai gol di Patierno, Picci e Turitto sta provando a consolidare la sua posizione alle spalle delle tre big. La Puglia si prepara a vivere la sua domenica da protagonista in serie D, con alla finestra un terzo incomodo di nome Picerno nel ruolo di guastafeste.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - SERIE D