Lezioni di “legalità” all’Istituto Superiore “Lotti” di Andria. Con al centro l’approfondimento del progetto “senza sbarre” con l’obiettivo di far comprendere ai giovani studenti quanto sia importante offrire una seconda opportunità a quanti abbiano commesso, in passato, un errore. Si tratta dell’iniziativa promossa  e perseguita da tempo da Don Riccardo Agresti con il progetto che prevede un regime di detenzione alternativo a chi sta scontando una pena in carcere. Attraverso l’attivazione di percorsi di inclusione socio-lavorativa. Come ad esempio quello pensato per l’antica masseria San Vittore di Andria.

Diverse le testimonianze portate al centro dell’incontro didattico-formativo promosso presso l’istituto Lotti di Andria.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.