Casarano straripante a Trani, pari Barletta ad Otranto - TELEREGIONE
Connetti con il social

ECCELLENZA

Casarano straripante a Trani, pari Barletta ad Otranto

La marcia del Casarano verso la serie D che riprende dopo il piccolo rallentamento dovuto al pari con il Gallipoli, il Brindisi che vince ancora oltre il 90′ e non molla ed il pari del Barletta ad Otranto che allontana i biancorossi dalla seconda piazza e li porta a contatto con la Fortis Altamura, quarta a -2. I verdetti del turno numero 25 del campionato di Eccellenza Pugliese rendono sempre più acceso il rush finale.

La marcia del Casarano verso la serie D che riprende dopo il piccolo rallentamento dovuto al pari con il Gallipoli, il Brindisi che vince ancora oltre il 90′ e non molla ed il pari del Barletta ad Otranto che allontana i biancorossi dalla seconda piazza e li porta a contatto con la Fortis Altamura, quarta a -2. I verdetti del turno numero 25 del campionato di Eccellenza Pugliese rendono sempre più acceso il rush finale.

A Trani, dopo l’1-1 interno nel derby con il Gallipoli il Casarano è tornato a fare la voce grossa in un match stappato con le reti di Cianci e Rescio, riaccesso dalla Vigor con la rete di Mazzilli sul rigore e chiuso sull’1-4 grazie ai gol di Palmisano e Caputo nel finale. La vittoria sulla squadra di Scaringella permette ai rossoblù di Pasquale De Candia, che mercoledì saranno in campo in casa dei lucani del Grumentum per la prima gara della fase nazionale di Coppa Italia Dilettanti, di mantere 7 lunghezze di vantaggio dal Brindisi. Nell’anticipo di sabato i messapici sono riusciti a piegare la resistenza di uno stoico San Severo solo al minuto 93′ quando Pignataro ha superato Leuci consegnando ai suoi l’ennesima vittoria raggiunta all’ultimo respiro. All’ultimo respiro non è invece riuscito a portare a casa i 3 punti il Barletta. Ad Otranto dopo essere passati in svantaggio in virtù del gol di Trovè ed aver rischiato di capitolare nuovamente con il gon non gol di Palazzo i biancorossi hanno avuto la forza di rimontare siglando il pari con Lorusso a fine primo tempo e al 93′ si sono visti annullare un gol per dubbio fuorigioco. Il pari nel Salento allontana la squadra di Franco Cinque dalla seconda piazza distante ora 5 punti. Alle spalle del Barletta risale prepotentemente anche la Fortis Altamura. Ai murgiani è andato infatti lo scontro play-off contro una Molfetta calcio che recrimina per alcune decisioni arbitrali ed ha annunciato che presenterà ricorso per errore tecnico del contestatissimo direttore di gara. In quinta piazza a 39 punti ma ad una distanza dal Brindisi che non le consentirebbe di disputare i play-off c’è l’Atletico Vieste. Facile per i garaganici il successo sul Terlizzi.

Accesa la lotta per le zone alte accesissima quella per la salvezza. Importante in tal senso l’1-4 del Mesagne sul campo dell’Avetrana che consente ai messapici di tirarsi fuori da una zona play-out nella quale resta invece invischiata l’Unione Calcio Bisceglie sconfitta 2-1 da un Corato ormai praticamente salvo. A chiudere il programma di giornata il 2-0 del Gallipoli su una Molfetta Sportiva ormai condannata alla discesa in Promozione.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - ECCELLENZA