“La pazienza della Puglia è esaurita”: più che una minaccia, una presa di coscienza quella che il presidente della Regione, Michele Emiliano, ha riportato al ministro per le politiche agricole, Gian Marco Centinaio.

L’occasione è stata l’inaugurazione della Borsa Internazionale del Turismo a Berlino: Emiliano ha chiesto e ottenuto un colloquio con il ministro per parlargli della crisi della xylella e delle gelate in Puglia. “Non ce la facciamo più – ha ribadito il governatore –: non siamo in grado di dare risposte agli agricoltori e agli olivicoltori pugliesi senza che l’Unione Europea e il Governo italiano diano conto dei danni incalcolabili che l’olivicoltura ha subito a causa delle gelate, ma soprattutto della xylella:

In attesa dei decreti (attesi per la fine del mese di febbraio, ma ancora rinviati, come la visita annunciata da Centinaio a Bari e poi annullata), sono confermate le due manifestazioni di protesta del mondo agricolo, in programma sabato prossimo a Lecce. Da una parte ci saranno tutte le associazioni di categoria (Confagricoltura, Cia, Copagri, Confcooperative e Legacoop), dall’altra Unaprol e Coldiretti, anche se la crisi, per l’emergenza xylella, abbraccia tutto il mondo agricolo.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.