Sentenza del Tar. Salvi i sostegni regionali all’agricoltura - TELEREGIONE
Connetti con il social

BARI

Sentenza del Tar. Salvi i sostegni regionali all’agricoltura

La sentenza prende atto del lavoro svolto dall’Amministrazione regionale per valutare nel merito le proposte pervenute e scaturito nella determina di modifica della graduatoria contestata dichiarando improcedibili i ricorsi pervenuti.

Il Tribunale Amministrativo Regionale ha emesso la sentenza relativa ai ricorsi che hanno bloccato per oltre un anno i bandi della Regione Puglia per il sostegno agli investimenti nelle aziende agricole.

Il Tar ha dichiarato “improcedibili” i ricorsi presentati da chi era stato escluso dalla graduatoria della misura del Programma di Sviluppo Rurale 2014 -2020 per il “sostegno agli investimenti”, in quanto la Regione ha provveduto a correggere la graduatoria, eliminando gli errori ed includendo le aziende ricorrenti sulla base dei ricalcoli effettuati.

“La Regione – si legge nella sentenza – ha condotto la verifica della correttezza dei dati e delle informazioni aziendali necessari per il calcolo del punteggio” e “ha avviato l’accertamento in contradditorio nei confronti di 533 ditte”, provvedendo, all’esito delle verifiche, ad approvare la nuova graduatoria.

“Il Tar restituisce onore al nostro lavoro – scrive su facebook l’assessore all’Agricoltura Leonardo Di Gioia – La sentenza prende atto del lavoro svolto dall’Amministrazione regionale per valutare nel merito le proposte pervenute e scaturito nella determina di modifica della graduatoria contestata dichiarando improcedibili i ricorsi pervenuti. Oggi con questa sentenza, riconosce la bontà delle procedure e delle istruttorie della Regione Puglia e ci conferma che il bando ha una logicità ed una corretta selettività”.

E aggiunge: “Questa decisione ci permette di rimettere in pista in tempo utile le procedure al fine di poter essere ancora più performanti e utili al progresso della nostra agricoltura regionale. Confido che si possa finalmente ripristinare un clima di fiducia nelle istituzioni e ridurre il clima di litigiosità tra operatori che ha caratterizzato gli ultimi mesi. In questo modo si potrà far sì che i beneficiari individuati possano completare gli investimenti in tempi rapidi e che si possano cogliere quanto prima le opportunità che arriveranno dai nuovi bandi, dove tutti gli esclusi potranno trovare nuove occasioni. Oggi parte un nuovo inizio per la nostra agricoltura”.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - BARI