Era pronto per diventare comandante Vincenzo Di Gennaro, il maresciallo ucciso sabato a Cagnano Varano da diversi colpi di pistola al torace e all’addome. Sarà eseguita in giornata l’autopsia sul corpo e, dopo la restituzione della salma sarà allestita la camera ardente, aperta domani, dalle 10:30, nella sala consiliare del palazzo di città a San Severo: i funerali sono in programma alle 16:30 nella cattedrale e parteciperà anche  il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta. Per l’occasione è stato proclamato il lutto cittadino in entrambe le città.

Restano, invece, stazionarie le condizioni del carabiniere Pasquale Casertano, rimasto ferito dai proiettili ad un braccio e ad un fianco, ricoverato nell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. Probabilmente, mercoledì si svolgerà in carcere l’interrogatorio per la convalida del fermo di Giuseppe Papantuono, il 64enne accusato dell’omicidio e del tentato omicidio dei due militari.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.