L’astensione di Forza Italia in occasione del voto sul bilancio di previsione a Cerignola? Per i componenti dell’amministrazione Metta che lo scoglio del documento finanziario lo hanno superato proprio grazie a quell’astensione, la spiegazione ve cercata in un atto di responsabilità. Scelta responsabile la definisce il vice sindaco, Rino Pezzano, due giorni dopo i lavori del consiglio comunale che potevano rappresentare un passaggio delicato per l’amministrazione cerignolana.

La posizione di Forza Italia non ha mancato di sollevare critiche soprattutto da parte delle forze d’opposizione, tra le quali da tempo ci sono anche esponenti dell’ex maggioranza in dissenso con il sindaco Metta. Defezioni non certo dell’ultim’ora e sulle quali, sostiene Pezzano, saranno gli elettori ad esprimersi in occasione della prossima tornata elettorale. Intanto, prosegue il vice sindaco, l’amministrazione Metta va avanti rispendendo al mittente (nello specifico il consigliere comunale di centro sinistra, Tommaso Sgarro), l’accusa di aver aumentato le tariffe sulla tassa rifiuti con il bilancio di previsione.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.