Lecce batte Brescia e volta in vetta - TELEREGIONE
Connetti con il social

SERIE B

Lecce batte Brescia e volta in vetta

Vittoria e  primato, ora il Lecce è padrone del proprio destino. E’ un gol di Tabanelli a 10′ dal termine a regalare ai salentini il successo nella supersfida con il Brescia: ora i giallorossi sono in vetta alla classifica e padroni del proprio destino, la serie A è davvero ad un passo.

Vittoria e  primato, ora il Lecce è padrone del proprio destino. E’ un gol di Tabanelli a 10′ dal termine a regalare ai salentini il successo nella supersfida con il Brescia: ora i giallorossi sono in vetta alla classifica e padroni del proprio destino, la serie A è davvero ad un passo.

Per lo scontro al vertice Liverani si affida alla formazione tipo con Falco e La Mantia di punta, Brescia con in avanti il capocannoniere del campionato Donnarumma affiancato da  Torregrossa.

Inizio del match caratterizzato da ritmi alti, i primi a rendersi pericolosi sono i giallorossi con La Mantia che per poco non approfitta di una indecisione della retroguardia lombarda. Dall’altra parte Torregrossa scatta sul filo del fuorigioco ma sbaglia lo stop e favorisce l’uscita di Vigorito. Al 20′ clamorosa opportunità per Mancosu che servito da Petriccione manca il bersaglio da ottima posizione. La risposta del Brescia sta in un colpo di testa di Ndoj sugli sviluppi di un corner, palla a lato. Il  primo tempo giocato sui binari dell’equilibrio si chiude con due opportunità per i salentini: la prima è un tiro di Mancosu che termina alto, la seconda è un colpo di testa di La Mantia smorzato dall’intervento di Sabelli, reclama il bomber leccese ma l’arbitro lascia proseguire. Si va a riposo a reti inviolate.

Inizio ripresa e altro tentativo dalla distanza di Mancosu, sfera sopra la traversa. AL 55′ la svolta del match: Sabelli, già ammonito, travolge Venuti e si prende il secondo giallo lasciando il Brescia in 10 uomini. In superiorità numerica il Lecce conquista definitivamente il pallino del gioco e comincia a spingere: Petriccione con un colpo di testa e soprattutto Majer con un bolide che esalta i riflessi di Alfonso sfiorano la rete dell’1-0. Al 77′ il Brescia ha l’opportunità per gelare il “Via del Mare”, Torregrossa scambia con Bisoli e si libera al tiro da centro area, il numero 11 non trova però incredibilmente la porta. L’errore del giovane attaccante è fatale alle rondinelle: passano 3 minuti, Meccariello mette in mezzo per l’inserimento del neo-entrato Tabanelli ed è 1-0 Lecce tra il tripudio del pubblico. Il finale è teso, il Brescia prova a reagire, al 93′ contrasto tra Venuti e Torregrossa in area, brividi per i salentini: l’arbitro ravvisa il fallo dell’avanti lombardo e decreta la fine del match. Vince il Lecce ed ora la serie A è davvero ad un passo.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - SERIE B