Bisceglie, 90 minuti tra salvezza e play out - TELEREGIONE
Connetti con il social

SERIE C

Bisceglie, 90 minuti tra salvezza e play out

A Bisceglie, però, si mettono sul tavolo tutte le ipotesi, anche quella di una retrocessione sul campo. Ma qui si apre il capitolo ripescaggio al quale il patron Nicola Canonico sembra intenzione a partecipare

E’ un rompicapo di difficile soluzione quello che accompagna gli ultimi novanta minuti del Bisceglie nel campionato di serie C. Per i neroazzurrostellati la salvezza è questione che potrebbe dipanarsi sino all’inizio del prossimo mese di giugno o potrebbe concludersi già domenica dopo l’ultima giornata di stagione regolare.

Il Bisceglie è comunque padrone del proprio destino in entrambi i casi, anche se le chances di salvezza diretta senza passare dal rischioso play out contro la Paganese, aumenterebbero sensibilmente se venissero restituiti un paio di punti dei tre di penalizzazione inflitti nel corso della stagione.

La decisione sul ricorso della società biscegliese potrebbe arrivare alla vigilia della gara di domenica contro la Cavese, ma intanto si studiano tutte le soluzioni salvezza. Ad oggi tra Bisceglie e Paganese ci sono sei punti di differenza: ne servirebbero nove di vantaggio alla squadra di Vanoli per tagliare il traguardo salvezza senza passare dal play out. Ipotesi che si potrebbe concretizzare in un solo caso: vittoria del Bisceglie domenica e sconfitta della Paganese.

Qualunque altro risultato aprirebbe le porte al play out, al netto degli eventuali punti di penalizzazione restituiti ai neroazzurostellati. In caso di appendice post season per la salvezza, al Bisceglie toccherebbe una doppia impresa: battere la Paganese (avendo comunque il vantaggio della classifica migliore) nel play out del girone e poi sfidare (in gara di andata e ritorno) la perdente del play out nel girone A. Percorso tortuoso, insomma, anche se non impossibile.

A Bisceglie, però, si mettono sul tavolo tutte le ipotesi, anche quella di una retrocessione sul campo. Ma qui si apre il capitolo ripescaggio al quale il patron Nicola Canonico sembra intenzione a partecipare. Del resto il Bisceglie è ritenuta una delle società virtuose di questa sciagurata stagione di serie C e quindi avrebbe tutte le carte in regola per ripresentarsi nello stesso torneo. Ragionamento quest’ultimo che, però, andrebbe fatto dopo giugno e solo nell’ipotesi sportiva peggiore: la permanenza in serie c il Bisceglie vorrebbe conquistarla sul campo.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - SERIE C