Il circolo tennis “Hugo Simmen” di Barletta è pronto per una nuova avventura. Circa un mese dopo la chiusura della ventesima edizione del challenger maschile i campi in terra rossa del circolo barlettano ospiteranno dal 13 al 19 maggio la prima edizione dell’internazionale femminile dal montepremi di 15mila dollari. La manifestazione, che vedrà come testa di serie numero 1 a rumena Oana Georgeta Simion ex top 400 Wta presenterà ai nastri di partenza giovani talenti provenienti da tutto il mondo come la giapponese  Natsumi Kawaguchi e la brasiliana Karolayne Da Rosa, figlia dell’ex calciatore della Roma e della Juventus Emerson. Tante anche le giovani azzurre pronte a dar lustro ad un torneo che aspira a diventare punto di riferimento del circuito femminile.

Su come il torneo barlettano possa essere importante occasione per scovare i talenti del futuro si è soffermata anche il capitano delle azzurre in FED CUP Tathiana Garbin. Il ct della nazionale pur ammettendo il momento non faciel del tennis femminile italiano si è mostrata fiduciosa per il futuro.

Tennis e non solo. La settimana degli internazionali femminili sarà anche l’occasione per la promozione delle eccellenze del territorio senza dimenticare l’attenzione per il sociale con la presenza di uno sponsor d’eccezzione come la Lega Italiana per la Lotta contro i tumori.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.