Un caso di sospetta meningite sarebbe stato riscontrato a Cerignola, in una scuola primaria dell’istituto comprensivo “Battisti-Don Bosco”. L’alunna di una quinta, traferita e ricoverata a San Giovanni Rotondo alla Casa Sollievo della Sofferenza, sarebbe in coma farmacologico.

Subito dopo la diffusione della notizia, dalla mattinata, il plesso è stato evacuato. Sono state inoltre avviate le procedure di profilassi e i controlli sugli altri allievi. Dalla scuola Battisti è stata poi inviata una lettera al Sindaco di Cerignola, Franco Metta e alla ASL affinché possano essere disposte tutte le azioni necessarie e previste dai protocolli di intervento in situazioni simili.

La notizia giunge proprio a poche ore da quanto accaduto a Bari, con il bimbo di due anni deceduto al pronto soccorso del Policlinico, a seguito della febbre alta, forse causata da broncopolmonite. La Procura del capoluogo pugliese ha disposto l’autopsia sul corpo del piccolo. Il bimbo era arrivato in Puglia, per una vacanza, con i suoi genitori dalla Germania.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.