S.E. Mons. Domenico Cornacchia ha chiuso a Ruvo di Puglia il suo ciclo di visite pastorali agli sportivi delle quattro città della sua diocesi. In un Palasport di viale C. Colombo gremito e colorato, il vescovo ha avuto modo di toccare con mano la bontà della ricca proposta sportiva della città del Talos.

Ciascuna associazione ha presentato la propria storia e dato un saggio delle proprie abilità e competenze. Mons. Cornacchia non è stato a guardare, ma al contrario ha partecipato attivamente alla serata cimentandosi con le varie discipline.

Dinnanzi alle istituzioni locali e religiose, il vescovo ha avuto l’opportunità di celebrare gli atleti della Tecnoswitch Talos Basket Ruvo freschi vincitori del titolo di C Gold. Applausi per  tutti gli sportivi che nel panorama internazionale si stanno facendo valere, come mister Bellarte che sulla panchina della Salinis ha conquistato la finalissima di serie A femminile di calcio a 5.

Dal basket al calcio giovanile, passando per il tennis, il tiro con l’arco, il tennis, il pattinaggio, le arti marziali, la ginnastica, il nuoto, la danza sportiva, per un’offerta sportiva assai completa a Ruvo di Puglia.

Mons. Cornacchia, affiancato dal Direttore dell’ufficio Pastorale Diocesano dello Sport, don Roberto De Bartolo, ha ringraziato gli organizzatori Cecilia Pellegrini e Giuseppe Paparella, il consigliere Mario Paparella per l’accoglienza che Ruvo gli ha saputo riservare.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.