Riprenderanno dal settembre prossimo i lavori per la realizzazione e la nascita, ad Andria, della Questura della sesta provincia pugliese. Il relativo collaudo dell’opera pubblica verrà assicurato poi dopo il primo semestre del 2020.

I passaggi e il cronoprogramma per la conclusione dei lavori della sede della Questura, sono stati annunciati nel corso di un vertice che è stato celebrato a Roma, al Ministero dell’Interno. In quell’occasione il Prefetto della Bat, Emilio Dario Sensi e il commissario straordinario per la gestione provvisoria del Comune di Andria, Gaetano Tufariello, hanno ottenuto rassicurazioni circa il prosieguo dell’ultima fase di edificazione dell’immobile di Via Indipendenza individuato ad ospitarne la sede.

Inoltre nel corso dello stesso confronto è stata definita la strategia per la realizzazione del secondo stralcio dei lavori riguardanti la sezione di Polizia stradale, che sorgerà accanto all’edificio.

Opere rese necessarie e attese da tempo per garantire la sicurezza e l’ordine pubblico in un vasto territorio, a difesa della legalità e per veder contrastata ogni forma di criminalità.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.