Modelli applicativi che indicano fino a quando dover usare acqua e concimi, senza incidere sulla resa finale e con il conseguente risparmio delle risorse. Creazione di realtà virtuali per fare sperimentazioni, a basso costo, sulle piante. Monitorare e comprendere lo stato di maturazione di un frutto attraverso sensori. Sono solo alcuni esempi di come la matematica e la tecnologia possano essere applicate al settore dell’agricoltura, con enormi benefici e con l’ottimizzazione delle risorse.

I progetti innovativi sono stati portati al centro di “Model-It”, congresso che ha richiamato nella città di Molfetta, scienziati provenienti da ogni parte del mondo.

Si è entrati così nel vivo del simposio, con il confronto organizzato presso l’auditorium Salvucci del museo diocesano. Ma sono tanti i relatori che si alterneranno, con la presentazione di studi scientifici, fino a giovedì 13 giugno.

Ad illustrare i particolari del congresso è stato  l’organizzatore dell’evento, il Prof. Giancarlo Colelli dell’Università di Foggia.

A prender parte al congresso anche imprenditori di realtà del territorio che hanno già adottato e fatto proprie le innovazioni tecnologiche, sempre al servizio dell’agricoltura.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.